Sono infiniti gli aspetti positivi del gioco! :-)
Migliora la coordinazione psicomotoria, affina il sistema percettivo, stimola lo sviluppo dell’intelligenza, e il desiderio di scoprire e imparare.
Non solo attraverso il gioco il bambino esprime ed elabora i sentimenti e le emozioni che vive durante il giorno (i conflitti, le paure, i desideri, etc.).

Credo che uno dei più bei doni che si possa fare ad un bimbo sia proprio mettersi vicini a lui e giocare insieme.

Ecco 8 suggerimenti per farlo nel migliore dei modi.



1. Non c’è un gioco adatto a cui giocare insieme: quello che è importante per il bambino è che gli stai dedicando tempo e che lo fai con piacere. :-)
Per questo ritengo sia importante farlo quando vi va veramente e farlo quindi con entusiasmo e coinvolgimento non perché “dovete”!
I bimbi infatti hanno delle antenne molto sensibili e avvertono se stiamo
giocando con loro perché ci fa piacere o perché ci sentiamo in dovere
(ad esempio se sentiamo il bisogno di farci perdonare qualcosa: una sgridata eccessiva, troppe ore lontani da casa, etc.).
Se non abbiamo tempo per giocare con lui è meglio dire di no piuttosto che farlo e stare con la testa altrove! :-)

2. Fate in modo che siate voi a seguire il vostro bimbo e non viceversa.
Mi spiego meglio.

Non insistete affinché si giochi a quello che proponete voi.
Lasciate scegliere a lui il gioco che vuole fare con voi:
ad esempio forzarlo a giocare a carte quando preferisce giocare con le costruzioni vuol dire trasformare il gioco da momento piacevole ad un momento spiacevole o di dovere!

Lasciatelo anche sperimentare durante il gioco senza dirgli quello che deve fare, come lo deve fare, o qual è la soluzione!
Ad esempio se sta facendo un puzzle eliminate i continui suggerimenti e lasciate che risolva da solo i problemi.
Ritengo che la cosa migliore sia lasciare che il bimbo giochi nel modo più libero possibile.

3. Richiamare in continuazione il proprio bimbo lo rende insicuro e ne ostacola l’autonomia.
In quest’ottica se stiamo giocando con lui è bene quindi evitare di dirgli
ripetutamente
“Stai attento!”, “Fermo!”, “Così no!”, “Quello no!”,
“Non sporcarti!”, “Non toccare”, etc.
Tutte queste richieste tradiscono ansia e soddisfano spesso una necessità dei genitori (ad esempio che non si sporchi), rischiando di provocare paure e limitare il desiderio di esplorazione e movimento che consentono un adeguato sviluppo psicofisico e motorio del bambino.

4. Non nascondete il fatto che siete più bravi di lui (è naturale!) ma fate
attenzione a non umiliarlo né a competere con lui qualsiasi gioco voi stiate facendo (nascondino, un gioco da tavola, la palla, le carte, etc.).

5. Mostratevi orgoglioso di lui se compie un progresso e rinforzatelo
positivamente facendogli complimenti se riesce con fatica a compiere
un’azione difficile! :-)

6. Cercate di eliminare continue distrazioni come ad esempio un telefono che squilla, la tv di sottofondo, etc.

7. Non vi arrabbiate con vostro figlio (se è piccolino) se rompe un gioco:
sgridandolo rischiate solo di bloccare la sua curiosità.
Col tempo imparerà che quando i giochi si rompono poi non funzionano più e quindi imparerà a tenere i suoi giochi con cura!

8. Evitate di sminuire le fantasie del bambino quando gioca o dirgli che le sue fantasie non corrispondono alla realtà, alla verità: per lui la sua fantasia è la realtà! quindi non vi capirebbe, rimarrebbe male e disorientato. Fategli pure domande e incuriositevi…sarà contento del vostro interesse! :-)

Nota. Attenzione alla quantità di stimoli!

È importante stimolare il bambino in maniera adeguata anche attraverso il gioco perché è vero che gli stimoli che il bimbo vive nell’ambiente sono fondamentali affinché sviluppi le sue potenzialità ma è vero anche che una eccessiva quantità di
stimoli non è positiva per il bambino.

“Un gioco serio”: le faccende domestiche! :-)

Per alcuni aspetti è un gioco, per altri no ma è comunque una modalità che può essere utilizzata se è il bimbo a chiedervelo e mostra piacere nel farlo.
Farvi aiutare nella pulizia della casa (apparecchiare la tavola, lavare i piatti, spolverare, passare la scopa, etc.) se fatto insieme a voi può essere un’attività piacevole poiché lo farà sentire grande e responsabile e allo stesso tempo sentirà che vi fidate di lui.

Chiaramente è importante dargli fiducia e mettere in conto che combinerà qualche guaio! :-) Non arrabbiatevi quindi se ad esempio bagna i piedini mentre annaffia o rovescia le mollette mentre stendete i panni o gli cade un piatto!

© Copyright 2012. Tutti i diritti riservati. 03/10/2012
Autore: Dott.ssa Sara Siniscalchi

TI È STATO UTILE QUESTO ARTICOLO?
E TU COME GIOCHI COL TUO BAMBINO?
LASCIA IL TUO COMMENTO QUI SOTTO!



COMMENTI ALL'ARTICOLO:

E.B. SCRIVE:
Molto molto vero e interessante!

C.R. SCRIVE:
Bellissimo ed interessantissimo, complimenti!

Figli timidi e solitari: come comportarsi? Cinque consigli se hai un bambino timido o solitario.Leggi l'articolo

Nove consigli per una crescita più equilibrata e serena dei propri figli.Leggi l'articolo

Come gestire gelosia e reazioni del primogenito quando nasce un fratellino?Leggi l'articolo

Come affrontare l'arrivo di un fratellino? Qualche consiglio.Leggi l'articolo

Tuo figlio odia il seggiolino? Qualche consiglio pratico per viaggiare bene!Leggi l'articolo

Allattamento A Richiesta? Al seno o artificiale? Risvolti psicologici e qualche consiglio!Leggi l'articolo

Come comportarsi nella Fase dei perché? Ecco 5 consigli.Leggi l'articolo

Come comportarsi nel Periodo dei No? 5 passi per affrontarlo nel migliore dei modi!Leggi l'articolo

Insegnare a tuo figlio l’amore per la lettura? I 7 segreti.Leggi l'articolo

Come leggere al tuo bambino? Ecco 7 consigli!Leggi l'articolo

Come favorire il linguaggio nel bambino? Ecco qualche suggerimento!Leggi l'articolo

Bambini e Videogiochi…come comportarsi?Leggi l'articolo

Cosa fare se tuo figlio dice parolacce?Leggi l'articolo

Bambini e sport? Ecco le 5 Regole d’oro da seguire se tuo figlio fa sport.Leggi l'articolo

Come giocare col proprio figlio? 8 segreti per offrirgli il regalo più bello!Leggi l'articolo

I segreti di un buon inserimento al nido o alla scuola materna! Come aiutare il tuo bambino…Leggi l'articolo

Cosa fare quando i bimbi litigano o si picchiano?Leggi l'articolo

Sarà viziato o capriccioso? Quante regole dare ad un figlio e come darle!Leggi l'articolo

Fino a che età è giusto allattare?Leggi l'articolo

Pipì a letto? Cosa fare e come comportarsi!Leggi l'articolo

Come fare per togliere il pannolino?Leggi l'articolo

Incubi notturni?Leggi l'articolo

Come ascoltare efficacemente i propri figli.Leggi l'articolo

I Bambini e la TV?
Quanta e come.
Leggi l'articolo

Lettino o Lettone?Leggi l'articolo

Mangerà abbastanza?Leggi l'articolo

Svezzamento?
9 consigli per gestirlo al meglio.
e-book scaricabile

7 passi per imparare a gestire un bimbo che non dorme. e-book scaricabile

Balbuzie?
7 Consigli super-utili
per aiutare il tuo bambino.
e-book scaricabile

Problemi a tavola con il tuo bimbo?
Come comportarsi per gestire al meglio tuo figlio ed il rapporto con il cibo.
e-book scaricabile

*Nome:
*Cognome:
*Indirizzo e-mail:
*Commenta questo articolo: